DECREPID, è uscito “Endless Sea of Graves”


Nato nel miserabile inverno del 2008, quello che è iniziato come band Thrash nel 2005 è ora un suono violento e di odio dei vecchi Metal Death!

Aggressivo, energico e appassionato del Death Metal morboso e ben scritto, i DECREPID erano tra la piccole band di gruppi in tutto il mondo che hanno deciso di prendere posizione contro la direzione sterile e eccessivamente tecnica che il genere stava conducendo alla fine dell’ultimo decennio.

Da quel momento, hanno lentamente ma sicuramente ritagliato un nome per se stessi come una delle band più forti dei Death Metal nel Regno Unito. Debuttando ufficialmente nel 2011 con l’album “Devoted to Death” (pubblicato in LP dall’etichetta britannica Full Tilt World e CD da Heretic Death Call Productions dal Cile), la band ha rapidamente conquistato un seguito clandestino, facendo appello ai fan di tali atti vitali come Dismember, Bolt Thrower e Suffocation.
Alla fine del 2012 la band registrò una demo di tre brani intitolata “Mausoleum of the Forgotten”, pubblicata ufficialmente l’anno successivo. Questa breve ma feroce dichiarazione di intenti ha attirato l’attenzione della leggenda del settore e dell’appassionato di Death Metal Dave Rotten of Avulsed, che ha prontamente firmato la band per la sua etichetta iconica, Xtreem Music.

Questo primo prodotto di questa unione è stato il secondo album devastante della band “Osseous Empire”, pubblicato a metà del 2015, un’opera creata con l’aiuto del rispettato produttore Greg Chandler (Esoterico), famoso per il suo lavoro di produzione per band come Cruciamentum, Macabre Omen e Indesinence.
La produzione potente ma non lucidata ha servito bene il gruppo e “Osseous Empire” avrebbe aumentato considerevolmente la reputazione del gruppo, vincendo recensioni brillanti in numerose pubblicazioni e siti online, con Metal-Temple fino al punto di descriverlo come un “album perfetto”.

Accanto agli assalti registrati che pompano adrenalina, la band è sempre rimasta una band dal vivo attiva, mostrando il loro fascino sorprendentemente ampio esibendosi in festival vari come Desertfest e Incenerimento, e esibendosi dal vivo con band di tutto lo spettro del metal, tra cui Cancer, Angel Witch , Avulsed, Grave dissacratore, Dissacrazione, Insision, Congregazione morta, Nunslaugther, Chirurgia generale, Sodomizer, Interiora, Cappella della malattia e Minaccia incappucciata.

In seguito all’introduzione di Tom Foran alla batteria e Alex H. Studholme al basso, la band ha trascorso negli ultimi anni a lavorare instancabilmente sulla loro ultima uscita lungimirante “Endless Sea of ??Graves” che sviluppa ulteriormente il suono della band, pur mantenendo il loro approccio distintivo senza compromessi alla vecchia scuola Death Metal.

L’uscita dell’album è prevista per il 7 luglio 2020 su Xtreem Music e rappresenta un’audace dichiarazione di intenti a stabilire la band come una forza malefica all’avanguardia del Death Metal britannico.

Commenta
Previous Recensione: "Havoc" è l'ultimo EP dei BIOSCRAPE
Next Recensione: "Reborn" è il nuovo singolo di Detevilus Project