SCALA MERCALLI, Santa Ninfa prima tappa siciliana del “Bridge Of The Battles Tour” (Live Report)

Nel bel mezzo del “Bridge Of The Battles Tour” i marchigiani Scala Mercalli, alle prese con la promozione del recente album “Independence”, sbarcano in Sicilia, presso lo SNACK BAR BELICE di Santa Ninfa (TP), una tappa per nulla casuale e presto vi diremo il perché.

L’ultima release della band, è frutto di un Heavy Metal impegnato nel portare avanti un concept di natura storica e sociale: la prima parte del Risorgimento Italiano, includendo episodi dedicati ai Mille e al brigantaggio, con molti dei loro personaggi principali.

Ecco, dunque, che la scelta di esibirsi in questo luogo della Sicilia Occidentale ha più di un senso per i Nostri: la provincia Trapanese è stata sì teatro dello sbarco dei Mille di Garibaldi (a Marsala) e della battaglia di Calatafimi – da cui il singolo (e relativo video) intitolato “The 1000 (Calatafimi Battle)” – ma è proprio a Santa Ninfa che, stando ad una testimonianza lapidaria presente nel paese, le Signore Granozzi e De Stefano Perez hanno cucito e confezionato il primo tricolore italiano, consegnato poi a Garibaldi. Un cerchio che si chiude, dunque, per una band realmente intenzionata a diffondere questo tipo di tematiche, trattate anche nel precedente lavoro discografico “New Rebirth”.

Oltre all’amore per la materia storica, gli Scala Mercalli hanno dimostrato (con i fatti) di incarnare al 100% lo spirito puro legato alla diffusione del verbo del Metal, a costo di attraversare in minivan oltre metà del nostro stivale, per raggiungere una terra (la Sicilia in generale ma ancor più la provincia di Trapani) sempre tagliata fuori da ogni tipo di strategia promozionale. Qui entra in scena NoiRocker, l’associazione musicale, con sede a Santa Ninfa (TP), intenzionata a valorizzare la cultura Rock in tutte le sue manifestazioni, provando a realizzarsi come punto di riferimento per musicisti da un lato, pubblico dall’altro: non c’è dubbio che questo evento, svoltosi allo SNACK BAR BELICE, abbia visto entrambe le parti rispondere in modo a dir poco entusiasmante.

Con tanto di divisa d’ordinanza, gli Scala Mercalli hanno dominato la scena in lungo e in largo tra cavalcate epiche e melodie d’impatto, dalla mitica “The 1000 (Calatafimi Battle)” alle ultime cover dei Maiden, senza soluzione di continuità. Bastano pochi riff quando i più accaniti fomentatori di headbanging delle prime file si scatenano noncuranti dell’infida frescura della collina siciliana (la location è all’aperto).

I 5 marchigiani sono anch’essi a loro agio, merito di una sicurezza disarmante; non una virgola che sia andata storta, neanche nei momenti d’improvvisazione finale. Lo spessore tecnico è notevole, tutti se ne accorgono, dagli addetti ai lavori ai semplici curiosi. La voce di Christian Bartolacci (grande frontman oltre che ottimo affabulatore fra un pezzo e l’altro) non fa una piega, il drumming di Sergio Ciccoli colpisce per il carisma che riesce a esprimere, il basso del giovanissimo Michael Rossi è perennemente indemoniato come lui, le due asce di Clemente Cattalani e Federico Gianantoni, in perfetta sincronia nelle armonie, sono streganti scioltezza, specie durante i funanbolici solos che mandano in delirio anche i chitarristi presenti fra il pubblico.

La scaletta vola via, l’audience è ancora carico quando gli Scala Mercalli propongono un paio di bis, regalando ai fan l’ ultima occasione per cantare a squarciagola i cori delle songs memorabili fra cui “Be Strong”.

La tappa si è conclusa nel migliore dei modi per i Nostri, con tanto di visita guidata presso il “Sacrario Di Pianto Romano”, mausoleo che custodisce i resti dei volontari garibaldini e borbonici caduti nella battaglia che il 15 Maggio 1860 si combatté sull’omonimo colle, nei pressi di Calatafimi (TP).

Un grazie di cuore ai fenomenali Scala Mercalli per averci fatto dono della loro professionalità e umanità, spesi al servizio della più sincera devozione al Rock dal valore unico.

Stesso ringraziamento allo SNACK BAR BELICE e a tutto lo staff, per l’impareggiabile collaborazione, serietà e disponibilità.

 

Commenta