GOLDEN RUSK Josh Marchand la nuova voce, al lavoro per il nuovo album

Noirocker è lieto di dare spazio sulle pagine della propria webzine ai  Golden Rusk! La band, con radici siciliane, è costituita principalmente da un unico membro, Maher, che di recente è stato particolarmente impegnato nella scelta del vocalist della band.

GOLDEN RUSK sono al lavoro per il loro 2° full lenght. L’eredità lasciata dal debut album “What will become of us?” è in lavorazione, le registrazioni sono in progress e la release probabilmente sarà entro il 2019 con la produzione di Stefano Siracusano.

Josh Marchand, cantante metal underground originario degli Stati Uniti, dopo le numerose audizioni tenute da Maher, sarà a tutti gli effetti il cantante ufficiale dei GOLDEN RUSK
Questa dunque la nuova line-up della band:

Josh Marchand (vocals)
Maher (All instruments, back vocals and sampling)

I GOLDEN RUSK in questi mesi stanno pubblicando tramite il loro sito, la pagina Facebook e il loro canale Youtube, diversi video con le registrazioni di Josh al microfono.

 

Chi sono i Golden Rusk

Il classico racconto di Robert Louis Stevenson, The Strange Case di Dr. Jekyll e Mr. Hyde descrive le esperienze di un modo gentile, se un po ‘eccentrico Dr. Jekyll, e il suo misterioso alter ego, il subdolo e pericoloso Mr. Hyde. È una classica storia di uomo di buon umore di giorno, animale di notte che è stata l’ispirazione per molti un libro e un film nel corso degli anni.

Il front man dei Golden Rusk e fondatore Maher è un artista la cui vita, per certi versi, è parallela a questa classica storia. Vivendo giorno dopo giorno con un lavoro d’ufficio convenzionale, Maher si trasforma rapidamente in qualcosa di completamente diverso quando la giornata di lavoro si chiude, abbracciando la sua Hyde interiore e scavando nel mondo del death metal, intento a fare di Golden Rusk la pietra angolare del genere in Italia.

Per Maher, “La musica è più di una passione e la considero un mondo a parte dal resto in quanto deve essere alimentato costantemente. La musica deve essere in grado di comunicare sentimenti emotivi e trasmettere ogni sorta di messaggi …

E per l’artista, quelle inclinazioni sono arrivate presto quando è cresciuto a Siracusa, nella regione Sicilia, in Italia, prendendo il basso nel 1998. Ciò ha portato ad un lungo viaggio musicale che ha visto l’artista suonare in diverse band ed esplorare molti generi prima di decidere finalmente di espandersi da solo con Golden Rusk.
Il nome “Golden Rusk” deriva da una semplice storia iniziata al tavolo della colazione con una “fetta biscottata” da mangiare. Ha riflettuto sul fatto che è anche un po ‘difficile, proprio come le sue inclinazioni musicali, mettere due e due insieme e ha dato alla luce il nome. E mentre quella storia è dolce e sdolcinata, la musica di Golden Rusk è tutt’altro che, trovando ispirazione nei generi brutali e black metal mentre consegna un assalto di toni oscuri e un suono aggressivo balza nelle orecchie dell’ascoltatore con potenti riff e battiti esplosivi.

Il risultato è un insieme di suoni che è molto radicato nell’anima e nell’essere dell’artista. Maher è l’unico membro ufficiale del gruppo ed è l’unico responsabile della sua direzione. L’ambientazione dal vivo è un’entità separata da ciò che Golden Rusk è in studio, anzi Maher è solita definire una line-up specifica solo per concerti dal vivo.   

Il logo di Golden Rusk, che consiste in un teschio con una maschera antigas, è stato progettato dall’artigiano italiano Salvo Bosco.   È un costante work in progress mentre Maher sviluppa il suo sound e continua il processo di registrazione, lavorando sempre più duramente. Ma l’unica cosa su cui gli ascoltatori possono contare è che ciò che ascoltano saranno gli echi del cuore e dell’anima dell’artista mentre mette a nudo tutti, cercando di connettersi con gli ascoltatori in lungo e in largo.

“What will become of us?” Cosa diventerà di noi? è l’album di debutto caratterizzato da un potente sound death metal abbinato a accellerazioni tecniche e variazioni inaspettate.
L’intera produzione è stata curata da Stefano Siracusano e le opere d’arte organizzate da Salvo Bosco.
L’album è disponibile in tutto il mondo in tutte le principali piattaforme digitali dal 1 ° dicembre 2016.

Nel 2018 Josh Marchand si unì alla band come vocalist per dare tutto il suo potere per il prossimo album.
Alla fine del 2018, la band è in fase di registrazione, quindi rimanete sintonizzati …

Fonte: https://www.facebook.com/goldenruskofficial/

Commenta